Ballo liscio

Schermata 2013-08-02 alle 14.41.56Il desiderio di ballare ha sempre fatto parte della nostra natura umana in quanto la danza è la più antica forma di comunicazione. Il ballo rappresenta il divertimento, piacere, svago, e perchè no, poter esibire anche la propria abilità. Ogni ballo è una disciplina molto regolata e strutturata, basata sulla gestualità, movimenti ed espressioni ben precisi. Poichè il ballo è come la poesia, mescolando le parole si possono creare composizioni straordinarie, prima però occorre imparare a scrivere correttamente ogni singola lettera dell’ alfabeto.”

(tratto  dal libro “Ballo Sociale” di Gianni Nicoli – Pres. Ass. Naz. Maestri di Ballo)

Il termine “LISCIO” viene generalmente utilizzato per definire, a fattor comune, un gruppo di balli che caratterizzano uno stile di danza di coppia prettamente nazionale e utilizzato in tutto il territorio. Gli enti preposti alla divulgazione del ballo, nei tempi, hanno definito una più organica suddivisione del liscio, definendo le discipline, le regole e codificandone la tecnica specifica di ogni ballo e di ogni componente e separando il ballo agonistico da quello più ludico da balera.

Ecco una breve suddivisione:

Ballo da Sala: Valzer Lento, Tango, Foxtrot

Liscio Unificato: Valzer Viennese, Mazurka, Polka
Nota: Viene definito unificato perchè definisce uno stile univoco ballato nelle competizioni nazionali (questo per differenziare stili tipici regionali)

Ballo Sociale: comprende tutti i balli che vengono generalmente danzati in sala da ballo: (oltre a quelli elencati sopra) Valzer brillante, Polka camminata, Beguine, Twist, Boogie, Hully Gully, Paso Doble, Rumba, Mambo, Cha cha cha…. ed altri ancora